La bibliothèque numérique kurde (BNK)
Retour au resultats
Imprimer cette page

Dirigenza Politica e Strutture di Partito nel Movimento


Éditeur : I com intemational Date & Lieu : 1984, Milano
Préface : Pages : 140
Traduction : ISBN :
Langue : ItalienFormat : 170x240 mm
Code FIKP : Liv. Ita. Pac. Dir. N°858Thème : Général

Présentation
Table des Matières Introduction Identité PDF
Dirigenza Politica e Strutture di Partito nel Movimento


Dirigenza Politica e Strutture di Partito nel Movimento Nazionale Kurdo

Giorgio Pacifici

I com intemational


Questo saggio nasce dall’esigenza di analizzare la questione kurda, in un più generale contesto di attenzione per le tematiche socio-culturali dei popoli non ancora approdati all’indipendenza. L'area mediorientale rappresenta un perfetto laboratorio di studio e ricerca; costituisce un perfetto “case-study” di notevole rilievo sociale, politico ed economico. Proprio in questa ottica di “case-studio”, inserito in un ideale laboratorio socio-politico-economico si è presa in considerazione la questione kurda, protagonista in questa regione di tante inquietudini e sofferenze.



Giorgio Pacifici, nato a Milano nel 1939, dopo la laurea ha operato presso l’Istituto Studi Politici Internazionali di Milano, occupandosi essenzialmente di temi di sociologia delle relazioni internazionali dell’area mediorientale. Ha avuto la responsabilità della segreteria tecnica del Ministro per il coordinamento della ricerca scientifica e tecnologica, ed è stato responsabile dell’ufficio studi di una società multinazionale. Consigliere dell’ISPES (Istituto di Studi Politici Economici e Sociali), membro dell’l/Com International, ha partecipato con proprie relazioni a convegni e con- , gressi sulla problematica delle culture minoritarie. Ha pubblicato diversi articoli e saggi di sociologia politica ed economica. Con il suo volume II costo della democrazia (Roma 1983) ha affrontato da una nuova prospettiva la problematica socio-economica dei partiti politici italiani.

 


Table des Matières


Indice


Capitolo 1 - Introduzione allo studio del Partito kurdo
1.1 - Un "case study" di rilievo / 1
1.2 - I primi studi / 1
1.3 - Preliminari e definizioni / 2
1.4 - Spunti di bibliografia / 3
2.1 - Il Kurdistan / 3
2.2 - Il linguaggio dei kurdi / 5
2.3 - I "numeri" del problema kurdo / 5
3.1 - Ipotesi etnografica / 6
3.2 - La struttura sociale kurda / 7
3.3 - La stratificazione sociale / 9
3.3.1 - Classi e gruppi / 9
3.4 - La questione della lingua / 10
4.1 - L'islamizzazione del Kurdistan / 11
4.2 - Temujin / 12
4.3 - Tamerlano / 12
4.4 - Montone bianco e montone nero / 13
4.5 - Il trattato di Karlovitz / 14
5.1 - La nascita del nazionalismo / 15
5.2 - Il trattato di Sevres / 16
5.3 - La Conferenza di Losanna / 18
5.4 - Le grandi rivolte / 19
5.5 - La Repubblica di Mahabad / 20
5.6 - Rivolte e "Rivoluzione" / 22

Note Al Capitolo / 24

Capitolo 2 - Le prime organizzazioni kurde.
1.1 - Partiti e forze politiche / 28
1.2 - Le riviste e le associazioni / 29
1.3 - Il "Sole Kurdo" / 31

Note Al Capitolo / 33

Capitolo 3-11 Khoibun
1.1 - La fondazione del Khoibun / 34
1.2 - Organizzazione politica e organizzazione militare / 34
1.3 - La linea politica del Khoibun / 35

Note Al Capitolo / 38

Capitolo 4 - L'organizzazione politica del movimento nazionale kurdo.
1.1 - "Brayati" e "Darker" / 39
1.2 - La Hewa / 40
1.3 - La Komala / 42
2.1 - Il Partito Democratico del Kurdistan - PDK (Iran) / 45
2.2 - Il PDK e il Tudeh / 48
2.3 - Il programma del PDK iraniano del 1956: elaborazioni politiche e opportunità reali / 49
2.4 - Il PDK iraniano dal 1956 al 1976 / 51
2.5 - La svolta a destra del II Congresso del PDK / 52
2.6 - Dal II al III Congresso del PDK barra a sinistra / 54
2.7 - Alleanze innaturali / 56
3.1 - Razgar-i-kurd / 59
3.2 - Il Partito Democratico del Kurdistan - PDK (Iraq) / 60
4.1 - Il Partito Democratico Unificato del Kurdistan - PDUK (Iraq) / 62
4.2 - La frammentazione del PDK (Iraq) / 68
4.3 - Il PDK irakeno e la società kurda / 72
4.3.1- Il PDK e i gruppi sociali urbani / 73
4.3.2 - Il PDK e i ceti rurali / 75
4.3.3 - x contadini / 75
4.3.4 - i proprietari terrieri / 77
5.1 - Il Partito Democratico del Kurdistan - PDK - S (Siria) / 79
5.2 - Il Partito kurdo di sinistra (Siria) / 81
5.3 - Il Partito Democratico del Kurdistan (Turchia) / 82
5.4 - Gli altri partiti e movimenti kurdi in Turchia: Il Partito dei lavoratori del Kurdistan PKK / 83
5.5 - Il Partito kurdo Pan-Iraniano (Iran) / 84
6.1 - Khabat Al Kurdistani Al Islami / 85
6.2 - Il Partito rivoluzionario kurdo - PRK (Iraq) / 86
6.3 - Unione Patriottica del Kurdistan (Iraq) / 87
6.4 - Komala / 88

Note Al Capitolo / 90

Capitolo 5 - Alcune note conclusive
1.1 - Alcune note conclusive / 91
1.2 - Il "partito kurdo" / 93
1.3 - Struttura del partito kurdo / 94
1.4 - Il Partito frammentato / 95
1.5 - Extraparlamentarismo del partito kurdo / 96
1.6 - Azione politica ed azione militare / 98
1.7 - Il Partito etnocentrico / 99
2.1 - Le "Ragioni storiche" / 101
2.2 - Un nuovo assetto del Medioriente / 102

Note Al Capitolo / 104

Bibliografia Generale / 108

Bibliografia Speciale / 115




Fondation-Institut kurde de Paris © 2019
BIBLIOTHEQUE
Informations pratiques
Informations légales
PROJET
Historique
Partenaires
LISTE
Thèmes
Auteurs
Éditeurs
Langues
Revues