La bibliothèque numérique kurde (BNK)
Retour au resultats
Imprimer cette page

Oriente Moderno


Éditeur : Date & Lieu : 2000, Roma
Préface : Pages : 226
Traduction : ISBN : 0030-5472
Langue : ItalienFormat : 165x240 mm
Code FIKP : Liv. Ita. Gal. Ori. N° 1687Thème : Général

Présentation Table des Matières Introduction Identité PDF
Oriente Moderno


Oriente Moderno

Mirella Galletti

Istituto Per l’Oriente

Sui Curdi, posteriormente alle fonti classiche greche e latine,* 1 arabe2 e curde,3 si è formata una letteratura europea, soprattutto francese, inglese e tedesca,3 4 che è ampiamente conosciuta. Le fonti italiane, pur essendo tra le più antiche, sono meno note malgrado rivestano un interesse particolare. Le prime fonti risalgono al '200 e sino all’'800 vi è stata una continuità nei rapporti tra Kurdistan e Italia, dovuti a viaggiatori, diplomatici, missionari e mercanti che attraversavano il Kurdistan per raggiungere la Persia o la Mesopotamia.
Non mancano tracce della presenza italiana. Costruttori genovesi hanno edificato fortezze, ormai in rovina, che sono sparse nel Kurdistan. AH’inizio del XIX secolo erano ancora visibili le rovine della fortezza di Diadin.5 Un’altra fortezza costruita da Genovesi si trovava nella città di Gazirah, lambita dal Tigri,6 mentre nella vallata di Hassan-Kala sussistevano le rovine di una ...



Fondation-Institut kurde de Paris © 2021
BIBLIOTHEQUE
Informations pratiques
Informations légales
PROJET
Historique
Partenaires
LISTE
Thèmes
Auteurs
Éditeurs
Langues
Revues