La bibliothèque numérique kurde (BNK)
Retour au resultats
Imprimer cette page

Incontri con la società del Kurdistan


Éditeur : Name Date & Lieu : 2002, Genova
Préface : Pages : 252
Traduction : ISBN : 88-87298-69-6
Langue : ItalienFormat : 145x210 mm
Code FIKP : Liv. Ita. Gal. Inc. N° 1687Thème : Sociologie

Présentation
Table des Matières Introduction Identité PDF
Incontri con la società del Kurdistan

Incontri con la società del Kurdistan

Mirella Galletti

Name

Il libro raccoglie saggi e materiali pubblicati tra il 1982 e il 2001 Benché scritti in circostanze e con finalità diverse, sviluppano tematiche incentrate su territorio, ruolo delle donne, cultura e mass-media nel Kurdistan. Un congruo numero di testi è stato scritto ad hoc spesso come aggiornamento di una situazione colta nel passato. Negli ultimi decenni le guerre e 1 conflitti hanno mutato radicalmente la società del Kurdistan, formata oltre che da curdi, il popolo maggioritario, anche dai cristiani assiri e caldei, dai turcomanni. dai yezidi e, nel passato, da ebrei e armeni.
Con questa chiave di lettura r Autrice presenta spaccati della società del Kurdistan, taluni dal taglio decisamente innovativo, quali le città curde nei resoconti di viaggiatori occidentali, dove si analizza in particolare Kirkuk, dal 1970 oggetto della pulizia etnica in Iraq. con espulsione delle comunità curda. cristiana e turcomanna, e conseguente arabizzazione della città. Oppure evidenzia quanto i curdi abbiano contribuito, soprattutto in Iraq e Turchia, alla costruzione dello stato nazionale sia a livello politico che culturale.
Nell'ampia sezione dedicata alla cultura curda, con particolare riferimento alla letteratura, sono analizzate le arti performative e quanto musica, teatro e cinema curdi siano arti presenti e popolari anche tra le popolazioni di culture altre.
Chiude il volume l'analisi sul perché i curdi non hanno uno stato indipendente.


Mirella Galletti è stata professore a contratto presso le Università di Bologna e Trieste. Nel 1994 ha svolto attività seminariale presso le Università di Erbil e di Sulaimaniya, Kurdistan iracheno. Si è occupata di storia moderna e contemporanea del Vicino e Medio Oriente. con particolare interesse per il mondo curdo. Suoi lavori scientifici sono stati tradotti in diverse lingue europee e orientali. Ha pubblicato tra l'altro: I curdi nella storia, Chieti, Vecchio Faggio. 1990; I Curdi un popolo transnazionale. Roma. EdUP- 1999: Favole curde ovvero l'astuzia degli animali, a cura di Mirella Galletti e Kawa Goron. S. Lazzaro di Savena, Campomarzo Editricer 2001: lx relazioni Ira Italia e Kurdistan. IRomal, Istituto per l'Orjente C.A. Nallino. 2001.


Table des Matières


Indice

Premessa / 7

Introduzione: I curdi: mitizzazione della propria immagine / 9

Curdi e territorio / 19
I Popoli del Kurdistan / 21
II Gli assiro-caldei nella Regione autonoma del Kurdistan iracheno. Interviste / 29
III Città curde nei resoconti di viaggiatori occidentali / 37
IV Kirkuk attraverso i resoconti di viaggiatori europei moderni / 43
V «Pulizia etnica» a Kirkuk, 1970-2002 / 69
VI Diaspora curda / 75
VII Curdi e stato nazionale / 81

Donna nella società / 111
VIII Ritratti di donne curde / 113
IX Intervista a due donne peshmerga / 123
X La donna curda e il suo ruolo nella lotta di liberazione fino alla fine degli anni Ottanta / 127
XI Donne curde in guerra attraverso gli sconvolgimenti degli anni Novanta / 137

Cultura e mass-media / 147
XII Cenni su lingua e letteratura / 149
XIII Arti performative: teatro, musica, cinema / 167
XIV Sistema educativo nel Kurdistan / 185
XV Scuola e mass-media nel «Kurdistan liberato». / 195
XVI Accesso dei curdi ai mass-media / 203

Una questione ancora aperta / 207
XVII Perché i curdi non hanno uno stato / 209

Cronologia / 225

Bibliografia / 231

Mappe - Iconografia / 235

Indice dei nomi / 243




Fondation-Institut kurde de Paris © 2020
BIBLIOTHEQUE
Informations pratiques
Informations légales
PROJET
Historique
Partenaires
LISTE
Thèmes
Auteurs
Éditeurs
Langues
Revues